INTRUSA

INTRUSA

Dopo aver visto tanti sipari alzarsi, per l’attore feltrino Roberto Faoro è arrivato il momento di debuttare nel cinema. Non da comparsa, come avvenne nel 1994 per la commedia “Quando le montagne finiscono” del regista Daniele Carnacina, bensì da coprotagonista. La pellicola è di Federico Bertozzi e si intitola “L’intrusa”. È stata girata tra fino luglio e agosto in una comunità Walser della val Formazza, a 1.500 metri di altitudine. Ambientata negli anni Venti, racconta la storia della potente famiglia Fenaia, che arriva in valle con l’idea di rilanciarla, anche per strapparla allo sfruttamento idroelettrico e al conseguente impoverimento sociale. Al centro della trama c’è Jos Imboden, figlio di Luis-Roberto Faoro, un ricco proprietario terriero malato e affaticato che per curarsi decide di congedarsi dal lavoro, e un po’ anche dalla vita, pianificando il matrimonio del genito con Adele Fenaia. Jos però è innamorato di Sofi, la serva orfana. La sistemazione del figlio, che non coincide per forza con la sua soddisfazione, diventa il mezzo con cui difendere l’identità antropologica e culturale della valle. «È un lungometraggio cinico e tragico, dove a parlare sono i silenzi», racconta l’attore, «il messaggio è che l’amore corre al buio. Lo trovo abbastanza visionario ed è stato molto apprezzato alla prima proiezione al teatro Galletti di Domodossola», che si è svolta giovedì. Il film è una produzione della Ufo studio per la Regione Piemonte ed è stato finanziato dal progetto interregionale Italia-Svizzera “Echi 2” per le etnografie e la valorizzazione del patrimonio immateriale, oltre che dall’Unione europea e dal progetto Interreg. Sarà portato a diversi concorsi ed è anche fregiato di un elegante picture book disegnato da Vittorio Bustaffa. Arriverà anche in provincia di Belluno, sicuramente all’Officinema di Feltre. Faoro nasce come attore teatrale comico e grottesco, poi sfocia nel teatro narrazione e nel monologo, calcando i palchi con opere come “I delitti di Alleghe” e “Annegati di terra”, l’ultimo copione sulla storia dei fratelli Bisaglia che andrà in scena il 12 ottobre a Domegge e il 29 a Pieve di Cadore, nel quale interpreta una decina di personaggi. Agli esordi, i suoi spettacoli comici hanno conquistato l’attenzione dei produttori di Zelig, facendolo esibire nel locale per la selezione degli attori da mandare in prima serata (e in tv). «Il lavoro di attore è complicato: c’è poco lavoro e tantissima offerta, ad andare avanti sono soprattutto i raccomandati», rivela Faoro senza troppa sorpresa, «la gente brava che non ne ha, è destinata a non fare carriera». Dopo questa prima esperienza cinematografica, sta già pensando al futuro: «Vorrei scrivere la sceneggiatura di un film ambientato in Cadore». Francesca Valente

ORARI DELLE PROIEZIONI DI INTRUSA



logo

Related posts

NON È ANDATO TUTTO BENE – replica

NON È ANDATO TUTTO BENE - replica

SABATO 15 GIUGNO ORE 18.00: Paolo Cassina torna a parlare di temi scomodi, come aveva già fatto con il suo precedente docufilm di successo “Invisibili”, che con difficoltà, secondo quanto riportato dal regista, “è riuscito a far arrivare nelle sale dell’Italia con più di 500 proiezioni...

CAPITAN HARLOCK – L’ARCADIA DELLA MIA GIOVINEZZA

CAPITAN HARLOCK - L'ARCADIA DELLA MIA GIOVINEZZA

Il 7 e 8 GIUGNO: Capitan Harlock: L'Arcadia della mia Giovinezza, è un film del 1982 diretto da Tomoharu Katsumata.Dopo una strenua lotta per la libertà, la guerra contro gli Illumidiani, che stanno invadendo e devastando tutti pianeti esistenti, è perduta. Un uomo valoroso torna stanco, ma...

NON ANDARE VIA

NON ANDARE VIA

IL 13 APRILE ore 16.00: "Non andare via" racconta il vissuto di una famiglia bellunese emigrata in Svizzera in cerca di lavoro e di un futuro  certo. Una storia di forza, di sacrifici, di scelte quotidiane e di speranza. Un'esperienza umana  profonda che si intreccia in modo indelebile con il...

KRAVEN – IL CACCIATORE …dall’Universo SpiderMan

KRAVEN - IL CACCIATORE ...dall'Universo SpiderMan

Kraven - Il Cacciatore, film diretto da J.C. Chandor, segue la storia dell'immigrato russo Sergei Kravinoff (Aaron Taylor-Johnson), che deve dimostrare di essere il migliore cacciatore al mondo portando a termine un'ardua missione. Il film è un'origin story che racconta nascita e destino di uno...

INTERSTELLAR

INTERSTELLAR

In un futuro imprecisato, un drastico cambiamento climatico ha colpito duramente l'agricoltura. Un gruppo di scienziati, sfruttando un "whormhole" per superare le limitazioni fisiche del viaggio spaziale e coprire le immense distanze del viaggio interstellare, cercano di esplorare nuove...

MATTEO GRACIS – INCONTRO TRA ANIME IRREQUIETE

MATTEO GRACIS - INCONTRO TRA ANIME IRREQUIETE

LUNEDÌ 19 FEBBRAIO ore 18.30: prevendite aperte Un percorso di crescita personale con aneddoti, consigli e spunti per sfidare se stessi, mettersi alla prova e migliorare la propria forza di volontà. Preziose chiavi di lettura per trasformare la propria vita in un’avventura meravigliosa ma...

VITTORIO DE SICA, ALBERTO SORDI, TOTÓ, MARCELLO MASTROIANNI….

VITTORIO DE SICA, ALBERTO SORDI, TOTÓ, MARCELLO MASTROIANNI....

DAL 1° FEBBRAIO: ...il titolo di questo articolo probabilmente vi dice già tutto quanto volete sapere, quindi, brevemente aggiungo solo che dalle prossime settimane inserirò in cartellone titoli di film degli anni '40, '50, '60.Ed eccoci al giro di boa, ora iniziamo per davvero. Gli spettacoli...

IL COLORE VIOLA

IL COLORE VIOLA

Il Colore Viola, film diretto da Blitz Bazawule, è ambientato nel Novecento nel sud degli Stati Uniti e racconta la storia di un gruppo di donne afroamericane, che nel corso della loro vita affrontano momenti davvero difficili e combattono diverse lotte. Prima tra tutte c'è Celie (Fantasia...

PEPPA’S CINEMA PARTY

PEPPA'S CINEMA PARTY

Peppa's Cinema Party, film diretto da Andrea Tran, celebra i vent'anni della maialiana Peppa Pig, che con la sue avventure ha divertito i più piccoli sin dal 2004, divenendo in breve tempo uno dei personaggi più adorati dai bimbi. L'appuntamento al cinema consiste nella proiezione di 10...